Home»Nonviolenza»Educazione»INSEGNARE QUANDO TUTTO INTORNO È BUIO

Mariella Dipaola

Succede che ci stiamo provando noi insegnanti. Cerchiamo di accantonare e congelare per un po’ le nostre paure. I nostri Pc e gli smartphone pulsano. Le chat con i genitori degli alunni, le chat del team classe, i messaggi vocali, per dirsi anche solo “Buongiorno”, scambiati con alcuni alunni appena ci si sveglia, le loro foto che li ritraggono mentre dal loro divano ti mostrano il loro peluche preferito o i video di loro che leggono e quelli di te che leggi loro una storia, le difficoltà, il “Non l’abbiamo mai fatto ma proviamoci”, la voglia di far sentire ai nostri alunni che ci siamo, la frustrazione del non riuscire ad arrivare a tutti, le riflessioni su questa criticità, quel pensiero di don Milani che risuona nella mia mente… la scuola che “cura i sani e respinge i malati”, quell’idea di scuola che tanto odio e che rifuggo in ogni modo… è un affastellarsi di pensieri, azioni ed emozioni… è la vita di noi insegnanti in questo momento. E poi accade che tra i messaggi trovi quello di una mamma:
“Succede una cosa meravigliosa. Ascolto la voce delle maestre di mio figlio tremare e tradire l’emozione, avverto la cura estrema che affida il messaggio educativo al suono o all’immagine, questa è una delle cose più belle che ci sta regalando, in questi giorni, la vita. Osservare il volto di mio figlio sul quale si apre in un momento un largo sorriso appena sente le voci note e amate, sentire bisbigliare, un timido “Sì… ciao” ai loro loro messaggi differiti, mi fa capire, se ancora ne avessi bisogno che la scuola è bella, la scuola pubblica è bella, è sana e funziona anche a distanza”.
E ci si emoziona. Sappiamo che la scuola non sempre funziona, ma noi insegnanti stiamo provando in questo momento ad aiutare genitori ed alunni a vedere il bicchiere mezzo pieno, perché adesso abbiamo bisogno di pensieri positivi per fronteggiare l’oscurità.
Verrà poi in tempo in cui esercitare il senso critico, una volta che ne saremo fuori, ma ora è tempo di accendere piccole luci nel buio.

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Matteo Della Torre - Direttore responsabile

Uomoplanetario.org San Ferdinando di Puglia, 76017 - Italia

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ABOUT
  • CONTACT