Home»Città possibile»La partecipazione attiva dei cittadini
La partecipazione attiva dei cittadini

Matteo Della Torre

La partecipazione attiva alla vita politica della comunità non è un’opzione facoltativa legata alla particolare sensibilità e responsabilità del cittadino, ma è uno dei tre “obblighi di solidarietà” previsti dall’art. 2 della Costituzione della Repubblica Italiana. Una democrazia realmente partecipata, nella quale i cittadini non si limitino ad essere spettatori o fruitori dei servizi del Comune, ma divengano protagonisti della vita sociale e politica della propria comunità, è il primo segno concreto di una politica che si rinnova.

La Partecipazione, la Pace e il Futuro dovrebbero essere al centro dell’agenda politica degli amministratori di una smart city. Purtroppo, la realtà ci dice che nella maggior parte dei Comuni italiani la partecipazione non è incentivata, perché la politica partitica, che ricerca prevalentemente la militanza, si dibatte per  la conquista e la conservazione del potere e naviga ben lontana dai reali bisogni dei cittadini, ridotti spesso al ruolo di clienti e sudditi.

I partiti politici sono organizzazioni private. Riscopriamo il pubblico. Promuoviamo democrazia partecipata e diretta.

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Matteo Della Torre - Direttore responsabile

Uomoplanetario.org San Ferdinando di Puglia, 76017 - Italia

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • MEDIA
  • LOCAL
  • ABOUT
  • CONTACT