Home»Città possibile»SWITCH NOW
SWITCH NOW

Matteo Della Torre

Ognuno dei 7.987 Comuni italiani ha un proprio sito Internet, ossia la casa digitale dei cittadini, che nel 90% dei casi, per usare un eufemismo, non gode buona salute.

Vi sono siti istituzionali di qualità, come quelli dei Comuni di Reggio Emilia e Modena. C’è poi un numero esiguo di Comuni che ha uniformato il layout del proprio sito web istituzionale applicando le “Linee Guida di design per i servizi web della PA” (http://design.italia.it) pubblicate dall’Agenzia per l’Italia digitale.

Al di là delle nostre personali perplessità su alcuni elementi del design web che viene fuori dall’applicazione delle Linee Guida, resta da sottolineare l’aspetto positivo rappresentato dall’enorme passo avanti che i Comuni farebbero compiere ai propri siti internet se operassero lo switch a questo nuovo e, per molti aspetti, innovativo standard.

C’è poi lo zoccolo duro dei siti web dei Comuni che risultano essere totalmente inadeguati a rispondere alle esigenze digitali dei cittadini.

La striscia incomprensibile nella foto a sinistra (17.694 pixel di lunghezza) è la home page del sito del Comune di San Ferdinando di Puglia, che possiamo prendere ad esempio emblematico della situazione critica in cui versano i siti dei Comuni italiani.

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Matteo Della Torre - Direttore responsabile

Uomoplanetario.org San Ferdinando di Puglia, 76017 - Italia

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • MEDIA
  • TECNO
  • LOCAL
  • ABOUT
  • CONTACT