Home»Archivio»Tecno

La confessione del fondatore di Twitter: «Internet non funziona più. E scusateci per Donald Trump»

La confessione del fondatore di Twitter: «Internet non funziona più. E scusateci per Donald Trump»

Evan Williams ha dato vita a Blogger, Twitter, Medium. E, in un’intervista al «New York Times», spiega perché, secondo lui, l’architettura del web sia in questo momento spezzata: «Favorisce gli estremi. Pensavo che il mondo sarebbe diventato automaticamente migliore se avessimo dato a tutti la possibilità di esprimersi. Mi sbagliavo».

Cosa hanno detto al primo super summit sull’intelligenza artificiale

Cosa hanno detto al primo super summit sull’intelligenza artificiale

Il primo Summit internazionale sull’Intelligenza Artificiale organizzato dalla fondazione no profit XPrize, la cui missione è quella di individuare le migliori innovazioni che abbiano impatto positivo sull’uomo, si è tenuto a Ginevra i primi di giugno scorso presso la sede dell’ITU (International Telecommunication Union) e ha affrontato il tema delle opportunità di sviluppo dell’AI (Artificial Intelligence) quale strumento di risoluzione dei problemi del nostro pianeta e al contempo di possibile causa di ulteriori divari economici nella società del futuro.

SOLE: “Self-Organized Learning Environments“

SOLE: “Self-Organized Learning Environments“

Come sarà la scuola nel 2030? E’ vero che un computer non potrà mai sostituire un insegnante e la sua lezione frontale? Il professore indiano Sugata Mitra – docente di Education Technology alla School of Education di Newcastle e vincitore del Premio Ted 2013 – sta lavorando da anni per contribuire a rivoluzionare la scuola e abbattere il dogma della lezione frontale.

Steve Jobs School. Un modello per le scuole del futuro

Steve Jobs School. Un modello per le scuole del futuro

Nelle Steve Jobs School per i bambini e i ragazzi dai 4 ai 12 anni che frequentano le lezioni non ci sono aule fisse e non si seguono i programmi scolastici tradizionali. Qui è rivoluzionato il modo in cui avviene l’apprendimento e ribaltato il concetto di lezione frontale. L’insegnante si chiama coach (allenatore), promuove e affianca le attività di gruppo e si interfaccia con gli studenti attraverso l’iPad, che diviene lo strumento educativo primario in una scuola senza carta, in cui i libri di testo sono sostituiti da ebook, app educative, presentazioni keynote, video e podcast.

OPEN GOVERNMENT: Potere ai cittadini. Trasparenza. Cambiamento (Parte 1)

OPEN GOVERNMENT: Potere ai cittadini. Trasparenza. Cambiamento (Parte 1)

Il palazzo municipale di una smart city dovrebbe ricordare un edificio dalle pareti di vetro, trasparente per tutti: cittadini, professionisti, imprese e scuole. Grazie alle potenzialità di internet e delle nuove tecnologie, possono essere eliminate le patologie tipiche della burocrazia barocca: lentezza e inutili complicazioni. Può essere più semplice e immediato per gli stakeholder avere accesso a dati e documenti, partecipare alla vita politica della comunità e collaborare alla costruzione del suo futuro, in un lavoro orizzontale con i decisori politici, privo di diffidenza reciproca.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT