Home»Archivio»Nonviolenza»Educazione

LA SCUOLA DEL REGRESSO SECONDO ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA

Nella lettera aperta al neo ministro dell’Istruzione, l’editorialista nei primi due punti del suo decalogo per cambiare la scuola propone di REINTRODURRE LA PREDELLA, per sollevare di alcuni centimetri la cattedra dell’insegnante, con l’intento di evidenziare l’asimmetria gerarchica tra il docente e il discente. Il secondo punto è una conseguenza del primo: reintrodurre nelle classi di ogni ordine e grado L’OBBLIGO DI ALZARSI IN PIEDI ALL’ENTRATA DEI DOCENTI. Bastano solo questi due punti per qualificare il livello di conoscenza e competenza pedagogica di Ernesto Galli della Loggia.

Canada: una scuola a misura di bambino

Canada: una scuola a misura di bambino

Alle scuole primarie qui in Canada non assegnano i compiti giornalieri, ma progetti da consegnare in date stabilite e la lettura di libri (un paio a settimana) scelti dai bambini, ma per arrivare a questo obbiettivo, hanno riorganizzato le classi per sostenere un approccio in grado di valorizzare le potenzialità di ciascuno di loro.

“INDIETRO TUTTA”: TE LA DO IO LA GRANDE GUERRA!

Da amico della nonviolenza mi chiedo: se “il nostro compito quali esseri umani consiste nel compiere, all’interno della nostra propria, unica, personale esistenza, un passo in avanti sulla strada che dalla bestia porta all’uomo” (Herman Hesse), quale contributo alla crescita umana e culturale della nostra comunità e delle giovani generazioni di San Ferdinando di Puglia, nella direzione della pace mondiale e della sicurezza dei popoli, può apportare questa Mostra?

SONO QUESTE LE DONNE…

SONO QUESTE LE DONNE…

Se dovessi predire il futuro dell’umanità guardando alla massa amorfa delle donne ancora prigioniere delle antiquate idee patriarcali e/o abbagliate dalla vanità, prevarrebbe il pessimismo. L’esempio di queste donne, che hanno il coraggio di opporsi ai crimini ambientali e lottano per costruire un mondo migliore, mi induce a credere che, nonostante tutto, l’umanità riuscirà a trovare un via d’uscita per salvarsi dall’estinzione.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT