Home»Archivio»Media (Page 4)

RESUSCITÒ NEL SILENZIO. I SUOI SEGUACI, A DISPETTO, ADORANO I RUMORI

RESUSCITÒ NEL SILENZIO. I SUOI SEGUACI, A DISPETTO, ADORANO I RUMORI

Cosa si cela dietro l’esuberanza rumorosa dei cattolici ultratradizionalisti? Un immaturo, inconsapevole e maldestro tentativo di espiare i peccati in pensieri, parole opere e omissioni? Sarà.
Ma perché anche noi, anche chi non vuole, anche pensa diversamente, anche chi è in pace con se stesso, è costretto a subire la violenza acustica dei riti apotropaici dei bigottoni?

Indietro tutta: Hop! hop! hop! Urrà!

Indietro tutta: Hop! hop! hop! Urrà!

Li avete votati. Ed ora che Indietro tutta salassa il vostro portafogli, con l’aumento spropositato della TARI, non vi resta che sorridere ed esultare con maschia dignità. Avete voluto Indietro tutta? Adesso beccatevela. Hop! hop! hop! Urrà.

SAN FERDINANDO DI PUGLIA, IL PAESE DI BENGODI DEGLI SCARICATORI ILLEGALI DI RIFIUTI

SAN FERDINANDO DI PUGLIA, IL PAESE DI BENGODI DEGLI SCARICATORI ILLEGALI DI RIFIUTI

“Siore e siori venghino avanti”, si accomodino pure a San Ferdinando di Puglia, la terra di Bengodi degli scaricatori illegali di rifiuti. Non è una beffa da burloni, da noi la pietra elitròpia, con il suo prodigioso potere di rendere invisibili gli scaricatori illegali di rifiuti nelle periferie del paese e i piromani criminali, esiste davvero.

GREENPEACE: CENTINAIA DI PERSONE MANIFESTANO IN SPIAGGIA A BARLETTA PER DIRE STOP ALLA PLASTICA USA-E-GETTA

GREENPEACE: CENTINAIA DI PERSONE MANIFESTANO IN SPIAGGIA A BARLETTA PER DIRE STOP ALLA PLASTICA USA-E-GETTA

Più di 400 persone, tra volontari di Greenpeace del Gruppo Locale di San Ferdinando di Puglia, studenti e docenti del plesso didattico Nervi dell’Istituto “Fermi-Nervi-Cassandro” di Barletta, durante il weekend hanno realizzato una mass mobilization sul Lungomare Pietro Mennea, nella zona di Ponente, allo scopo di raccogliere e censire la quantità di plastica presente in spiaggia e lanciare un forte messaggio in difesa del mare e degli organismi che vi abitano. Al termine delle operazioni di pulizia del litorale, volontari, studenti e docenti hanno disegnato sulla sabbia una gigantesca balena che rigurgita plastica usa-e-getta e hanno alzato le braccia per comporre, su una superficie di oltre tremila metri quadri, la scritta “Stop Plastic”.

GRETA THUNBERG E LA “GENERAZIONE DELLE SOLUZIONI”

GRETA THUNBERG E LA “GENERAZIONE DELLE SOLUZIONI”

Ha 16 anni, è svedese, si chiama Greta Thunberg e dal 20 agosto 2018 pone in essere una singolare forma di protesta per il clima. Ogni venerdì sciopera dalla scuola e va a sedersi di fronte al Riksdag, il parlamento svedese, per chiedere al suo governo di attuare le politiche di contrasto al riscaldamento globale previste dall’accordo di Parigi. Porta un cartello con scritto “Sciopero della scuola per il clima” (Skolstrejk för klimatet). Il messaggio è semplice e inquietante: non c’è più tempo da perdere per fermare la destabilizzazione climatica.

AD ASTRA, LA SCUOLA STELLARE DI ELON MUSK

AD ASTRA, LA SCUOLA STELLARE DI ELON MUSK

Chi non vorrebbe una scuola diversa, a misura di bambino e aperta a futuro?Le persone con un minimo di consapevolezza sì, ma finiscono per accettare ineluttabilmente la scuola che c’è, forse perché sono stati educate a non osare mai. Quelli che osano sembrano folli, anche a se stessi.

INDIETRO TUTTA IN KERNEL PANIC

INDIETRO TUTTA IN KERNEL PANIC

Il proverbio popolare noto a tutti, persino ai bambini, “l’Epifania tutte le feste si porta via” sembra essere sconosciuto a Indietro tutta, che si fa vanto di essere la vestale delle tradizioni paesane. Sulla conclamata sciatteria di quelli di Indietro tutta abbiamo sprecato fiumi di parole. È tempo di parlare del loro menefreghismo.

Corridoi umanitari subito per i disperati della globalizzazione

Per dare asilo a quanti fuggono da calamità naturali, dittature e guerre civili una soluzione praticabile, nel breve/medio periodo, sarebbe quella di aprire subito dei corridoi umanitari con la supervisione dell’Alto Commissariato Onu per i rifugiati. Il modello è il Canada, che ogni anno accoglie 30 mila richiedenti asilo.

Contatti

Matteo Della Torre - Direttore responsabile

Uomoplanetario.org San Ferdinando di Puglia, 76017 - Italia

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT