Home»Archivio»Media

La confessione del fondatore di Twitter: «Internet non funziona più. E scusateci per Donald Trump»

La confessione del fondatore di Twitter: «Internet non funziona più. E scusateci per Donald Trump»

Evan Williams ha dato vita a Blogger, Twitter, Medium. E, in un’intervista al «New York Times», spiega perché, secondo lui, l’architettura del web sia in questo momento spezzata: «Favorisce gli estremi. Pensavo che il mondo sarebbe diventato automaticamente migliore se avessimo dato a tutti la possibilità di esprimersi. Mi sbagliavo».

Migranti, la storia ci giudicherà perché di fronte al massacro siamo restati fermi e zitti

Migranti, la storia ci giudicherà perché di fronte al massacro siamo restati fermi e zitti

Ha ragione Alex Zanotelli. Quelli che abbiamo di fronte sono crimini nazisti.
Sentiamo gente vantarsi del fatto che Berlusconi e la Lega strinsero un accordo con il dittatore e torturatore Gheddafi e decisero di finanziare la costruzione e la gestione di campi di concentramento gestiti dal dittatore libico, nei quali internare chi cercava di raggiungere l’Europa. Così diminuirono gli immigrati sui gommoni. Possiamo facilmente immaginare che razza di campi di concentramento misero insieme i killer di Gheddafi.

Londra e la mobilità sostenibile

Londra e la mobilità sostenibile

A Londra, una metropoli da 8 milioni e mezzo di abitanti, ci sono 900 chilometri di piste ciclabili. La capitale inglese possiede la più grande pista ciclabile d’Europa, voluta dal sindaco conservatore Boris Johnson, un politico convinto della necessità di mettere in campo ingenti finanziamenti per la mobilità ciclistica urbana. Boris Johnson ha dichiarato che un partito si suicida politicamente se omette di finanziare la mobilità ciclistica, voluta dai due terzi dei londinesi.

I SUPERBLOCCHI DI BARCELLONA

I SUPERBLOCCHI DI BARCELLONA

La strada, da luogo monofunzionale, monotono e impoverente, pensato in funzione del monopolio radicale dell’automobile, viene riconquistata alla libera fruizione dei cittadini e diviene spazio dinamico, accogliente e aperto alla socialità. Si è recuperata, così, la funzione sociale della strada, come spazio per l’incontro, il soggiorno, il tempo libero, la cultura e lo sport.

STOP ALLA VIOLENZA IN FAMIGLIA. ROMPIAMO IL CIRCOLO VIZIOSO!

STOP ALLA VIOLENZA IN FAMIGLIA. ROMPIAMO IL CIRCOLO VIZIOSO!

E’ molto triste ascoltare dalla voce dei bambini racconti di violenze psicologiche (e chissà quali e quante violenze fisiche taciute) subite dai genitori , persone per bene, quasi sicuramente inconsapevoli di infliggere ai figli una tale quantità di sofferenza e di contribuire attivamente alla riproduzione transgenerazionale della violenza.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT