Home»Archivio»Local

CHI HA VISTO I VIGILI URBANI?

CHI HA VISTO I VIGILI URBANI?

Vivo a San Ferdinando di Puglia da quarant’anni e finora non ho mai fatto l’esperienza di vedere un foglio di contravvenzione sul parabrezza di un’automobile. Se in futuro nella mia città avrò l’avventura di imbattermi finalmente in una contravvenzione, potrei rischiare uno spasmo delle coronarie.

IL TRIBUTO DI SANGUE PER IL SOLLAZZO DEI CATTOLICI LOCALI

IL TRIBUTO DI SANGUE PER IL SOLLAZZO DEI CATTOLICI LOCALI

Se le carni straziate delle numerose vittime dei fuochi d’artificio non sono capaci di provocare nei preti e nei fedeli un minimo senso di colpa e compassione, è perché il loro cristianesimo è degenerato. Sant’Agostino scriveva che “la speranza ha due bellissimi figli, lo sdegno ed il coraggio. Sdegno per le cose come sono e Coraggio per cambiarle”. Questi preti e questi fedeli hanno perso sia la capacità di provare Sdegno per l’ingiustizia e il sangue delle vittime del loro vano sollazzo, ammantato di religiosità, che il Coraggio per cambiare una realtà così scandalosa.

LA STATUA E L’ESTINZIONE

LA STATUA E L’ESTINZIONE

Che nel comune di Battipaglia si voglia fare un referendum per dedicare una statua non ad un eroe per la difesa della pace o dell’ambiente o dei diritti umani o civili, ma a Barbara D’Urso è uno dei numerosi sintomi inequivocabili che precedono l’estinzione della razza umana. 

E CRISI SIA

E CRISI SIA

Oggi, il gigantesco boomerang dei rifiuti, dopo aver percorso una traiettoria larga, è tornato indietro e si sta conficcando, alquanto prevedibilmente e dolorosamente, nella parte più privata e buia dei cittadini. Succederà così, ma a tinte decisamente più fosche, anche per il problema del riscaldamento climatico.

INDIETRO TUTTA, CHI È SENZA COLPA PUBBLICHI LA PRIMA FOTO

INDIETRO TUTTA, CHI È SENZA COLPA PUBBLICHI LA PRIMA FOTO

Non era possibile aprire in modo peggiore le danze delle multe e delle foto pubblicate sui social, che ritraggono gli incivili dei rifiuti. I nostri amministratori non hanno imparato nulla dai loro colleghi dei paesi limitrofi, che hanno fotografato, multato e pubblicato su Facebook e su YouTube gli incivili sorpresi in flagranza di reato, mentre abbandonavano i loro rifiuti nelle strade periferiche delle loro città. 

“INDIETRO TUTTA”: TE LA DO IO LA GRANDE GUERRA!

Da amico della nonviolenza mi chiedo: se “il nostro compito quali esseri umani consiste nel compiere, all’interno della nostra propria, unica, personale esistenza, un passo in avanti sulla strada che dalla bestia porta all’uomo” (Herman Hesse), quale contributo alla crescita umana e culturale della nostra comunità e delle giovani generazioni di San Ferdinando di Puglia, nella direzione della pace mondiale e della sicurezza dei popoli, può apportare questa Mostra?

LA SCIATTERIA COMUNICATIVA DI INDIETRO TUTTA

LA SCIATTERIA COMUNICATIVA DI INDIETRO TUTTA

Si rammenta a quelli di Indietro tutta che la stampa segue regole diverse dalla pubblicazione di un post su Facebook. Quando si stampa un manifesto non c’è l’algoritmo del signor Zuckerberg che inserisce in automatico la data e l’ora di pubblicazione. Nella divulgazione analogica la data deve inserirla il redattore. È l’ABC della comunicazione.

SONO QUESTE LE DONNE…

SONO QUESTE LE DONNE…

Se dovessi predire il futuro dell’umanità guardando alla massa amorfa delle donne ancora prigioniere delle antiquate idee patriarcali e/o abbagliate dalla vanità, prevarrebbe il pessimismo. L’esempio di queste donne, che hanno il coraggio di opporsi ai crimini ambientali e lottano per costruire un mondo migliore, mi induce a credere che, nonostante tutto, l’umanità riuscirà a trovare un via d’uscita per salvarsi dall’estinzione.

Divieto di sosta su pista ciclabile 100% cattolico

Divieto di sosta su pista ciclabile 100% cattolico

Il cattolico si sa è l’antiecologista per antonomasia. Ama inquinare. Quando si sposta in città va sempre in automobile. Per solennizzare, anzi per sacralizzare questo suo limite, quando va a Messa, ama andarci con la sua adorata vettura. I finti devoti sono specialisti nel violare le regole imposte dalla loro religione. Per non perdere l’allenamento, violano allegramente anche quelle civili.

LA CRISI DEL CONSORZIO FG4 E L’ISOLA DI PASQUA

LA CRISI DEL CONSORZIO FG4 E L’ISOLA DI PASQUA

ABBIAMO VISSUTO SPENSIERATAMENTE COME SULL’ISOLA DI PASQUA, ACCUMULANDO GRAVI RITARDI, SINO A DETERMINARE IL COLLASSO DEL SISTEMA. Abbiamo aspettato che la nave affondasse, senza fare nulla per evitare il disastro. Ora ne paghiamo le conseguenze. Chi analizza l’attuale dissesto economico della SIA e l’emergenza rifiuti che oggi stiamo affrontando senza considerare il modo scriteriato con il quale abbiamo gestito per decenni il ciclo dei rifiuti non centra il punto.

C’E’ DESTRA E DESTRA E LA NOSTRA NON VA

C’E’ DESTRA E DESTRA E LA NOSTRA NON VA

A Foggia un sindaco di centrodestra chiude molte strade del centro urbano al traffico automobilistico e altre ne ha intenzione di chiudere. A San Ferdinando di Puglia è in atto una lenta riapertura di tutto il centro storico alle automobili e addirittura anche agli autobus extraurbani. Un processo di ritorno al passato che sembrerebbe non aver fine.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT