Home»Archivio»Ecologia»Mobilità dolce

IL KABOUTER OLANDESE E LA IURIA SANFERDINANDESE

IL KABOUTER OLANDESE E LA IURIA SANFERDINANDESE

In Olanda, il folklore ha dipinto il Kabouter, una specie di gnomo con lunga barba e cappello rosso a punta che appare di notte per compiere BUONE AZIONI. Ad Amsterdam, una generazione cresciuta ascoltando le storie edificanti sul Kabouter nella seconda metà degli anni ’60 ha fondato il movimento politico “Kabouter” per chiedere la fine del dominio delle automobili e il miglioramento della qualità di vita della città, con la creazione di una rete diffusa di piste ciclabili, sicure, comode e belle.

IL FUTURO DEL CAR SHARING

IL FUTURO DEL CAR SHARING

Se oggi in Italia il car sharing non riesce a decollare, in futuro le cose potrebbero cambiare radicalmente grazie al contributo offerto dalle automobili elettriche a guida autonoma, che renderanno meno necessario il ricorso ai veicoli privati. La condivisione delle automobili prevarrà sul loro possesso.

Il diesel è una vera minaccia per i nostri polmoni

Il diesel è una vera minaccia per i nostri polmoni

Oggi Greenpeace è scesa a dirlo in tutta Italia! Se stamattina avete visto dei “promoter” ai semafori delle vie più trafficate o congestionate in città, erano i volontari di Greenpeace! Oggi infatti hanno ironicamente fatto pubblicità a un nuovo prodotto, un detersivo di nome “Diesel”, testato sui nostri polmoni, che lava più grigio di ogni altro sapone.

Londra e la mobilità sostenibile

Londra e la mobilità sostenibile

A Londra, una metropoli da 8 milioni e mezzo di abitanti, ci sono 900 chilometri di piste ciclabili. La capitale inglese possiede la più grande pista ciclabile d’Europa, voluta dal sindaco conservatore Boris Johnson, un politico convinto della necessità di mettere in campo ingenti finanziamenti per la mobilità ciclistica urbana. Boris Johnson ha dichiarato che un partito si suicida politicamente se omette di finanziare la mobilità ciclistica, voluta dai due terzi dei londinesi.

I SUPERBLOCCHI DI BARCELLONA

I SUPERBLOCCHI DI BARCELLONA

La strada, da luogo monofunzionale, monotono e impoverente, pensato in funzione del monopolio radicale dell’automobile, viene riconquistata alla libera fruizione dei cittadini e diviene spazio dinamico, accogliente e aperto alla socialità. Si è recuperata, così, la funzione sociale della strada, come spazio per l’incontro, il soggiorno, il tempo libero, la cultura e lo sport.

LA BICICLETTA È COOL E REGALE

LA BICICLETTA È COOL E REGALE

La principessa Mary di Danimarca accompagna i figli a scuola tutti i giorni in bicicletta. Anche quando nevica. Invitiamo i genitori italiani, che si ostinano a voler parcheggiare quasi dentro la scuola dei loro figli, a meditare sui nostri ritardi strutturali e culturali. Riflettiamo. Chi pratica una scelta cool e regale e chi invece si sposta ancora come un matusa?

DISTRUGGIAMO INSIEME

DISTRUGGIAMO INSIEME

Dedicata a quanti hanno creduto alla balla della “rimodulazione delle piste ciclabili”. Guardate l’operaio di destra che stacca il cartello.Piste ciclabili, bye bye!! Siamo “indietro tutta”. Dove passiamo noi muore il futuro.

CONTARE PER CAMBIARE

CONTARE PER CAMBIARE

Nella lenta trasformazione delle attuali città in Smart city, un ruolo importante è svolto dall’Internet of Things (IoT), che può contribuire a cambiare in meglio la vita dei city user. Una delle soluzioni più interessanti dell’IoT in ambito urbano è costituita dalla rete di sensori stradali e videocamere di sicurezza per il conteggio dei mezzi motorizzati, delle biciclette e dei pedoni in ingresso e in uscita dal centro della città.

Contatti

Matteo Della Torre - Direttore responsabile

Uomoplanetario.org San Ferdinando di Puglia, 76017 - Italia

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT