Home»Ecologia»Bruxelles bandisce imballaggi di plastica entro il 2030
Imballaggi di plastica

Bandire la plastica. Sostituirla con prodotti biodegradabili e creare una legislazione che imponga entro il 2030 che gli imballaggi immessi sul mercato europeo siano riciclabili e riusabili. E dotati di etichetta. È questo l’obiettivo dell’Unione europea, che spera così anche di creare 200mila nuovi posti di lavoro. Una trasformazione che può essere anche un affare per le imprese Ue. Dopo anni di esportazione dei rifiuti nei paesi terzi, l’Esecutivo europeo vuole così lavorare sui requisiti legali degli imballaggi, su nuovi standard di qualità e di progettazione con finanziamenti in ricerca (100 milioni aggiuntivi da qui al 2020). Saranno bandite le microplastiche nei cosmetici e introdotte misure per bottiglie di plastica e stoviglie. Per la tassa sui sacchetti non c’è ancora una decisione, anche perché fu fatta per riempire il buco nel bilancio Ue lasciato dalla Brexit.

Fonte: www.repubblica.it

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT