Home»Ecologia»Clima, Papa: “L’uomo è uno stupido testardo”
Papa Francesco

“Chi nega questo  (i cambiamenti climatici, ndr) deve andare dagli scienziati e domandare: loro parlano chiarissimo, sono precisi. Mi viene una frase dell’Antico Testamento: l’uomo e’ uno stupido, un testardo che non vede”. Sono state durissime – sull’aereo in volo da Cartagena a Ciampino, le parole di Papa Francesco sui cambiamenti climatici e i rinvii internazionali riguardo ai provvedimenti che sono necessari. “L’unico animale del creato che mette la gamba sullo stesso buco è l’uomo, il cavallo e gli altri non lo fanno”, ha spiegato il Pontefice stigmatizzando “la superbia, la sufficienza…” nelle posizioni assunte da alcuni leader e opinionisti sul tema dei cambiamenti climatici. “E poi – ha aggiunto Francesco rincarando la dose – c’è il dio tasca, tante decisioni non solo sul Creato dipendono dai soldi”. Conversando con i giornalisti, Francesco ha fatto alcuni esempi che dimostrano la gravità del problema dei cambiamenti climatici: “L’altro giorno – ha detto – è uscita la notizia di quella nave russa che è andata dalla Norvegia al Giappone e ha visto che il Polo Nord è senza ghiaccio: questo fatto è molto chiaro. Poi è uscita quella notizia da un universita’ sul fatto che ‘abbiamo soltanto tre anni per tornare indietro, al contrario conseguenze terribili’. Ebbene – ha continuato il Papa – io non so se è vero questo fatto dei tre anni o no, ma se non torniamo indietro, andiamo giù. Il cambiamento climatico si vede nei suoi effetti, e tutti noi abbiamo una responsabilità morale, accettare, prendere decisioni, e dobbiamo prenderlo sul serio, credo sia una cosa molto seria. Ognuno ha la sua responsabilità morale, i politici hanno la loro. Che uno chieda agli scienziati, sono chiarissimi, che poi decida e la storia giudicherà sulle sue decisioni”. Il Papa, infine, ha ricordato che il prezzo più alto dei cambiamenti climatici lo pagano i poveri: “a Cartagena – ha concluso – ho cominciato con una parte povera della citta’, dall’altra parte c’è la parte turistica … lusso, e lusso senza misure morali. Ma quelli che vanno di là non si accorgono di questo? Gli analisti sociopolitici non si accorgono? Quando non si vuol vedere non si vede, si guarda da una parte soltanto”.

Fonte: www.lanuovaecologia.it

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT