Home»Foto»Il paradiso del parcheggio selvaggio
Il paradiso del parcheggio selvaggio
Matteo Della Torre

Siori e siore, parcheggiatori selvaggi e pirati della strada, venghino pure a San Ferdinando di Puglia, il paradiso per tutti i portatori di varia inciviltà. Qui potrete compiere ogni sorta d’infrazione al Codice della Strada o violare allegramente le Ordinanze del Sindaco, con la matematica certezza di restare impuniti. Allegria!!! Ai tre ingressi della città troverete dei dispenser e con solo 1 euro potrete acquistare la pietra che rende invisibili ai vigili urbani e ai carabinieri. Un vero affare! 

Ma qui non c’è il credulone Calandrino, vittima di uno scherzo goliardico. Qui da noi è tutto vero!
Il proprietario dell’automobile nella foto, parcheggiata da DUE GIORNI in clamoroso divieto di sosta, resta impunito perché in via Togliatti da tempo non passa neppure l’ombra di un vigile urbano.
Da anni nella nostra città il numero di vigili urbani in servizio (6 in totale) è gravemente sottodimensionato rispetto alle esigenze della città. Un dato di fatto che determina un continuo stato di emergenza. 
Qualche anno fa, alcuni cittadini assunti come vigili urbani sono stati trasferiti negli uffici del Comune e sottratti al servizio per le strade senza essere stati rimpiazzati da nessuno. Ne consegue una endemica carenza di personale per garantire la sorveglianza del traffico e la sanzione delle violazioni del Codice della Strada e delle Ordinanze sindacali. 
Se fossi il Sindaco chiamerei Antonio Albanese, nei panni di Antonio Pane, brillante protagonista del film “L’intrepido”, per affidargli l’incarico di rimpiazzo dei vigili urbani mancanti. I violatori delle regole minime di convivenza civile sono avvertiti.

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • MEDIA
  • LOCAL
  • ABOUT
  • CONTACT