Home»Ecologia»Aiutaci a liberarli. Free the Arctic30

 

Attivista di Greenpeace
Attivista di Greenpeace

Il 18 Settembre quattro gommoni lasciano l’Arctic Sunrise diretti verso una piattaforma Gazprom per manifestare pacificamente contro le trivellazioni in Artico. La protesta non violenta viene interrotta dalla Guardia di Frontiera russa che porta con sè Marco e Sini, i due climber che hanno cercato di srotolare uno striscione su un lato della piattaforma. 19 Settembre. La stessa Guardia di Frontiera russa abborda illegalmente l’Arctic Sunrise. La nave viene traghettata a Murmansk, i nostri #Arctic30 posti sotto indagine per pirateria e detenuti in custodia cautelare. 

Sono passati già 30 giorni, continuiamo a chiedere con tutta la forza che abbiamo #FreeTheArctic30!

Fonte: www.greenpeace.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ECOLOGIA
  • MEDIA
  • ABOUT
  • CONTACT