Home»Ecologia»Senza ghiaccio in Artico avremo in Europa un inverno estremo?

Manca il ghiaccio in tutto l’Artico e invece delle nevicate aumentano le precipitazioni.

Gli scienziati di tutto il Pianeta cercano di capire il perché. Nel mentre ci si chiede anche che tipo di conseguenze avrà questo nuovo scenario ambientale.

Jennifer Francis ricercatrice alla Rutgers University pensa che:

La perdita record di ghiaccio marino artico questa estate può significare un inverno freddo per il Regno Unito e l’Europa settentrionale.

Altra notizia poco rassicurante è che questi cambiamenti stanno avvenendo in maniera repentina e molto più velocemente di quanto gli scienziati si attendessero. E secondo la ricercatrice l’attuale scarsità di ghiaccio al Polo Nord consente un maggiore riscaldamento delle acque oceaniche che rilascerebbero poi questo calore in atmosfera che andrebbe a influire indebolendole le correnti jet stream.

Ha detto infatti Francis:

Il jet stream è chiaramente più debole. Ciò significa che i sistemi meteorologici, sia pioggia o di secco avanzano più lentamente e si può anche arrivare a un “blocco” degli eventi climatici come nel caso delle condizioni hanno prodotto l’ondata di caldo terribile nella Russia occidentale durante l’estate del 2010.

Siamo dunque, come sottolinea la stessa Francis in un territorio inesplorato dove nessuno sa cosa potrebbe effettivamente accadere e neanche perciò diventa possibile prospettare una stima della portata di questi eventi. Se il ghiaccio marino continua a diminuire, il jet stream allora con ogni probabilità continuerà a rallentare e a spostare sempre più a nord sbalzi consistenti delle temperature che potrebbero causare un maggior numero di eventi climatici estremi.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT