Home»Ecologia»Promuovere una cultura della condivisione: mini biblioteche pubbliche gratuite

Ci sono poche cose più belle di una biblioteca pubblica, uno spazio comune condiviso che incoraggia lo studio, la lettura e l’informazione, fonte di conoscenza libera che possono notevolmente migliorare la nostra società e il nostro mondo. Recentemente molte piccole biblioteche stanno spuntando in luoghi inaspettati, dai parchi pubblici e marciapiedi urbani alle cabine telefoniche delle città.

La Colombia Paradero Para Libros Para Parques, un programma creato dieci anni fa per contribuire a promuovere l’alfabetizzazione, ha consentito la creazione di 50 piccole biblioteche a Bogotá, come parte del programma Fundecultura, una partnership congiunta con i parchi locali, che mira a migliorare la pubblica lettura e la capacità di scrittura. La Colombia Paradero Para Libros Para Parques ha costruito inoltre un centinaio di piccole librerie free in diversi quartieri di tutto il paese. Ogni biblioteca  è gestita da un volontario per circa dodici ore alla settimana, che risponde alle domande, controlla i libri, e aiuta anche i bambini a fare i compiti.

A New York, forse ispirato dalla vasta biblioteca di Occupy Wall Street a New York, l’architetto John Locke ha reinventato la cabina telefonica, sempre più obsoleta, come  nuovo tipo di spazio pubblico. 

Da una cabina telefonica della novanaseiesima strada è sorta una mini biblioteca.

La mini libreria è fatta di compensato. I libri sono stati donati dai residenti locali.

Queste idee intelligenti e semplici possono contribuire a rimodellare il nostro patrimonio comune pubblico in modo nuovo e positivo, non solo per promuovere la lettura e l’educazione, ma anche per riscoprire la condivisione e un più forte senso di comunità. 

Fonte: www.ecolocalizer.com

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • NONVIOLENZA
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT