Home»Nonviolenza»ONU, andare in bicicletta nuovo diritto dell’infanzia

Andare in bicicletta, è questo il nuovo diritto che sarà inserito nella Carta di Ginevra dell’ONU che stabilisce i diritti dell’infanzia. La presentazione a Vancouver in Canada durante la 4 giorni della Velo City Global, la manifestazione mondiale per la progettazione di piani di ciclabilità voluta dalla ECF – European Cyclists’ Federation che si terrà dal 26 al 29 giugno prossimi .

In tutto il mondo, il numero di bambini che va a scuola a piedi o in bicicletta è calato negli ultimi 30 anni dall’82% al 14%. Negli Stati Uniti ad esempio solo l’1% (2009) dei bambini va a scuola in bici, contro il 49% (2009) dei bambini olandesi.

E come si arriverà nel concreto a convincere i bambini a usare la bicicletta? Innanzitutto elevandola a diritto per l’infanzia eppoi i delegati proporranno di inserire la bicicletta nei curricula scolastici, promuovendo la partecipazione dei giovani nella pianificazione di trasporto alternativo, nel processo decisionale e nelle best practice per i programmi scolastici. La presentazione proprio il 29 giugno. Dice Gil Peñalosa maestro di cerimonie di Velo-City 2012:

La bicicletta significa felicità, il ciclismo è costruzione di comunità e poiché tutti possono avere una bicicletta, il ciclismo è democrazia.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ABOUT
  • CONTACT