Home»Tecno»Facebook entro otto anni sarà dimenticato

Riccardo Campaci

Secondo l’analista Eric Jackson fra cinque o massimo otto anni Facebook, incapace di monetizzare e pianificare un strategia mobile, seguirà le sorti di illustri predecessori, come Yahoo o MySpace, subendo un enorme ridimensionamento e passando da leader a  fenomeno marginale. Facebook ha gli anni contati? Secondo Eric Jackson sì:  a giudizio dell fondatore di Ironfire Capital da qui a cinque/otto anni il social network di Mark Zuckerberg scomparirà dalla scena, concludendo quindi la sua parabola discendente che sembra essere iniziata già nelle ultime settimane, con la disastrosa quotazione in borsa che ha trascinato il neonato titolo FB verso il basso di circa 30 punti percentuali. Jackson paragona Facebook a Yahoo, azienda ancora presente sul mercato ma il cui valore oggi equivalente a solo il 10% rispetto a 10 anni fa. Secondo l’analista Facebook non è riuscita a monetizzare in maniera efficace il suo enorme bacino di utenza, soprattutto perchè incapace al momento di investire su una strategia mobile efficace e redditizia, settore che secondo Jackson sarà centrale nei prossimi anni.

Facebook seguirà la stessa sorti di Google: mentre il primo ha sempre tentato di sfondare nell’area dei social network, senza riuscirci, così sarà anche per Zuckerberg nel settore mobile. Un mercato quelli della mobilità che il social network dovrebbe tentare di assaltare il prossimo anno con il preannunciato Facebook-phone, che al momento resta comunque uno dei tanti vaporware, sempre annunciato ma mai concretizzatosi, se si esclude qualche timida integrazione con specifici produttori del settore. Va detto che il ragionamento dell’analista sembra, almeno al momento, poco plausibile: Facebook non teme rivali e possiede un base utenti che nessun social network (e forse addirittura nessun servizio) ha mai avuto. Se si pensa però al rapido declino che molte storiche aziende hanno subito online, passando nel giro di pochi anni da leader incontrastati a follower in difficoltà, lo scenario è tutt’altro che da escludere. Un esempio su tutti è proprio MySpace, forse il primo social network di grande diffusione: fino a pochi anni fa era incontestabilmente il primo network sociale, oggi sembra solo un lontano e dalla gran parte delle persone, dimenticato capitolo del passato.

Fonte: www.macitynet.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • TECNO
  • ABOUT
  • CONTACT