Home»Articoli»Politica»Tassa cibo spazzatura: il ministro Balduzzi dà il via libera

Giulia Ceschi

Il ministro della salute Balduzzi ha annunciato che la tassa sul cibo spazzatura diventerà realtà già nelle prossime settimane. La proposta di legge era stata annunciata nei mesi scorsi e sembra che ora stia diventando del tutto ufficiale.

La tassa sul cibo spazzatura prevede un introito di circa 270 milioni e servirà in un primo periodo ad aiutare la costruzione di nuove strutture ospedaliere e a sostenere le strutture sanitarie che ora si trovano in una situazione piuttosto precaria.

Il ministro Renato Balduzzi sostiene che l’obiettivo primario di questa imposta sarebbe quello di migliorare le abitudini alimentari degli italiani, spronandoli a consumare cibi più salutari, cosa che migliorerebbe la salute dei nostri connazionali e, quindi, ad una minore spesa pubblica sanitaria.

Momentaneamente le cifre sono in via decisionale con le Regioni, che sembrano d’accordo ad applicare la tassa sul junk food alla popolazione, soprattutto in questo momento di crisi in cui è difficile trovare i soldi per gli investimenti nelle strutture sanitarie.

Fonte: www.saporiericette.blogosfere.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ABOUT
  • CONTACT