Home»Nonviolenza»Salute naturale»Il cervello dei depressi non si riposa mai

Il cervello depresso non si ferma mai. In base a uno studio condotto a Vienna, si è scoperto che nei depressi un recettore cruciale per raggiungere uno stato di calma interiore, semplicemente, non funziona bene, rendendo impossibile uno ‘stand by’ cerebrale, una pace interiore, e provocando quindi uno stato sempre sul filo della tensione. La ricerca è stata condotta da Siegfried Kasper, capo del dipartimento di psichiatria e psicoterapia dell’università Medica di Vienna.

Nel cervello umano ci sono diverse aree neurali dette “default mode network”, che si attivano quando non si ha niente da fare, in pratica quando la mente vaga e si riposa. Nei depressi, sempre ansiosi e in preda a ruminazioni continue, la calma mentale è rara. Questo studio potrebbe dunque aprire le porte a nuove terapie contro depressione e ansia.

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ABOUT
  • CONTACT