Home»World News»Asia»La pillola più amara – Un nuovo pericolo per le bambine prostitute del Bangladesh

G.M.B. Akash

Quasi un migliaio di donne e ragazze vivono e lavorano nei bordelli-fortezza di Faridpur, Bangladesh. Molte di loro sono minorenni e non vengono pagate perché sono chhukri, schiave in poche parole.

Negli ultimi tempi, per queste ragazze, bambine per l’età che hanno, ad una vita segnata dalla schiavitù e dallo sfruttamento sessuale si aggiunge un nuovo pericolosissimo rischio. Questo rischio si chiama Oradexon, un farmaco identico a quelli presenti sul mercato per l’ingrassamento del bestiame.

Alle ragazze questo steroide viene somministrato affinché sembrino più adulte di quello che sono e diventino più attraenti per la clientela del bordello. Uno degli effetti collaterali principali è l’idropsia, un accumulo di liquido negli organi interni che provoca un gonfiore addominale progressivamente crescente. Il risultato da raggiungere è una donna in carne più attraente per l’uomo bengalese.

L’Oradexon crea dipendenza e danni ancora maggiori con il passare del tempo. Compromette le funzioni renali, aumenta la pressione del sange e interferisce con la normale produzione di ormoni.

Nessuno conosce la storia di queste ragazze senza identità vendute dalla nonna, dal marito o nate e cresciute direttamente in un bordello, figlie di un’altra prostituta. Senza nessun diritto di base, escluse dalla società, annientate dal disprezzo per se stesse, sono donne senza voce.

Fonte: www.eilmensile.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ABOUT
  • CONTACT