Home»Diritti umani»Iran, riforma (fasulla) della pena di morte

Presentata dal Parlamento di Teheran come una radicale riforma della pena di morte, in realtà la modifica del diritto penale – che per entrare in vigore necessita solo della firma del presidente Mahmoud Ahmadinejad – ha il merito di sottrarre i minori alla pena capitale (non del tutto, secondo gli esperti), ma le donne riconosciute colpevoli di adulterio continueranno a morire: non più per lapidazione, ma tramite impiccagione. Fino ad oggi l’età minima per essere condannati a morte è di 9 anni per le bambine e 15 per i maschi. Il fatto che i minori condannati non vengano uccisi prima dei 18 anni non costituisce assolutamente una mitigazione della barbarie.

La riforma del codice è stata approvata dal Consiglio dei Guardiani, l’organo composto da religiosi e studiosi del diritto coranico che ha potere di veto sul parlamento.

Secondo gli oppositori di Teheran la riforma del codice penale rappresenta solo fumo negli occhi di coloro che chiedono il rispetto dei diritti umani. Anzi, studiosi ed esperti del sistema giuridico iraniano – così come riportato dal quotidiano The Guardian – ritengono che in realtà non ci sia una totale esclusione dei minori dalle esecuzioni capitali, né che la pratica della lapidazione sia stata bandita. Le modifiche sottrarrebbero i minori alla condanna solo in quei reati la cui pena può essere decisa a discrezione dal giudice e non anche per i reati, come dire, d’ufficio e cioè “puniti da dio” per cui la pena di morte permane: sodomia, violenza sessuale, furto, fornicazione, apostasia, consumo recidivo dell’alcol (la pena di morte scatta alla terza sbornia).

Inoltre, l’autorevole giudizio di Amnesty International non lascia scampo: “Nessuno si faccia ingannare. Il codice penale iraniano continua ad ammettere la lapidazione, la condanna a morte per i minori, gli omosessuali e gli adulteri”.

Fonte: www.eilmensile.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ABOUT
  • CONTACT