Home»Ecologia»Gli Stati Uniti approvano due nuovi reattori nucleari per la prima volta dal 1978

Gli Stati Uniti tornano al 1978. Per la prima volta da allora e per la prima volta dopo l’incidente di Three Miles Island, la Nuclear Regulatory Commission – la commissione responsabile della sicurezza nucleare – ha approvato la costruzione di due nuovi reattori nucleari.

Saranno a Vogtle, in Georgia, dove già è in funzione una centrale nucleare con altri due reattori.

Il presidente della commissione, Gregory Jaczko, ha votato inutilmente contro, unico fra i cinque componenti dell’organismo. Dice in sostanza: non me la sento di autorizzare impianti che non abbiano imparato la lezione di Fukushima.

I cantieri di Olkiluoto e di Flamanville insegnano: le centrali nucleari finiscono per costare molto più del previsto, e la loro costruzione finisce per durare molto più del previsto.

Facile dunque mettere in relazione il primo cantiere nucleare negli Usa da 34 anni con una novità introdotta da Obama: i prestiti garantiti dallo Stato per la costruzione delle centrali nucleari, alla faccia delle speranze verdi.

Se verranno ultimati come da previsioni entro il 2016, i due nuovi reattori di Vogtle costeranno 14 miliardi di dollari, di cui 8,8 messi a disposizione grazie al denaro pubblico.

Il voto contrario del presidente della Nuclear Regulatory Commission è legato al fatto che la commissione stessa ha identificato una serie di accorgimenti per migliorare la sicurezza delle centrali nucleari ed evitare che negli Usa abbia luogo un incidente tipo Fukushima. Li ha identificati, ma non li ha ancora approvati: e dunque non sono contemplati dai progetti per i due reattori di Vogtle.

Secondo gli altri membri della commissione, la commissione stessa ha moltissimi strumenti per imporre migliorie della sicurezza man mano che esse vengono approvate: e dunque non era il caso di aspettare.

La decisione di Obama di garantire finanziamenti alle centrali nucleari non ha tuttavia prodotto una gran rinascita per l’atomo sul suolo americano. Anzi.

Qualche anno fa erano in itinere i progetti per la costruzione di 31 nuovi reattori. Adesso, approvati i due reattori di Vogtle, solo altri due sono in corso di autorizzazione. Dopo di questi, il nulla.

Su Christian Science Monitor approvati i primi due nuovi reattori nucleari dl 1978.

Fonte: www.blogeko.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT