Home»Ecologia»Come fare il biodiesel a casa
Biodisel in casa

Combatti i signori del petrolio: fabbrica il carburante amico dell’ambiente.

Prendi 275 cc di alcol etilico assoluto (99,9%) e 7 grammi di soda caustica. Mescolali insieme fino a completa dissoluzione. La reazione andrà a formare un intermedio reattivo chiamato etossido. 

FAI CUOCERE

Metti sul fuoco un litro di olio di semi (va bene anche quello del discount) e portalo a un temperatura fra 35° e 60° (quella ottimale è 50°). 

VAI DI MIXER

Mescola etossido e olio. La miscela scura che ne deriverà andrà agitata costantemente per circa un’ora (magari servendosi di attrezzi come un frullino o un avvitatore opportunamente modificati). 

ASPETTA…

Spegni il fuoco e lascia riposare per qualche ora per completare la separazione tra glicerina (densa, che andrà sul fondo) e biodiesel (chiaro, in superficie). 

…E FILTRA

Prendi il biodiesel e “lavalo” mescolandolo con acqua (meglio per tre cicli) per asportare residui di alcol e soda e, dopo una decantazione di alcune ore, il tuo ecocarburante diventerà limpido e pronto all’uso. 

Fonte: www.wired.it

eBook

2 Responses to "Come fare il biodiesel a casa"

  1. Franco   16 gennaio 2012 at 09:40

    1) ma che è l’etossido?
    2) quanto costa al litro?

  2. Paolo D'Arpini   14 gennaio 2012 at 14:05

    Meglio rinunciare alla macchina.. così ci si evitano questi giochi da piccolo chimico

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT