Home»Città possibile»Trasporti pubblici gratis: le esperienze di Belgio e Francia
Trasporti pubblici gratis

Oggi è il venerdì nero per i pendolari e per il settore trasporti, causa sciopero nazionale. I trasporti pubblici e la mobilità sono strategici per il controllo dell’inquinamento ambientale ma sono sempre poco usati o proposti male dalle diverse amministrazioni. In più sono anche cari. ma da ogni parte si sostiene che il vero incentivo al trasporto pubblico è renderlo gratuito. ma come fare a sostenerne i costi senza gravare con nuove tasse sui cittadini?

In Europa si iniziano a sperimentare delle piccole soluzioni, timidi passi che per ora però promettono e molto. Dal 1997 la città di Hasselt in Belgio ha messo a disposizione dei cittadini i trasporti gratuiti. Inutile dire che il servizio è un successo consolidato, cresciuto oltre ogni aspettativa più rosea e usato dalla totalità dei residenti e turisti.

In Francia ci sono appena 20 città che stanno provando a rendere gratis autobus, tram e metrò tra cui Aubagne, Châteauroux e Castres/Mazamet (che include 16 comuni), mentre le altre hanno deciso per la sperimentazione di alcune linee gratis.

Ma come si sostiene il trasporto pubblico gratis senza che questo pesi su nuove tasse ai cittadini?. Vi porto in esempio la soluzione individuata a Châteauroux comune con circa 24mila abitanti e amministrato dal 2008 dal socialista Gilbert Mitterand (figlio dell’ex-presidente). Il servizio di trasporto costa tra i 170mila e i 200mila euro all’anno e questi sono prelevati dalla tassa sul trasporto pagata dalle imprese con più di nove dipendenti fino ad allora dedicata alla ristrutturazione delle strade. Essendoci meno auto per le strade è chiaro che la manutenzione viene dimezzata. Il servizio anche qui ha riscosso un successo incredibile. Il punto è che la ricetta sembra non essere adatta e plasmabile per le metropoli. Ma se già solo si applicasse alle centinaia di comuni delle provincie italiane certamente ci sarebbe un bel risparmio di auto sul territorio.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT