Home»Nonviolenza»Disarmo»Video da Genova. “Oddio guarda là, l’acqua sta trascinando via una persona”
Nubifragio a Genova

Non trovo facilmente le parole per presentare le ultime immagini dell’alluvione in corso a Genova. Sei o sette morti (tre sono bambini) a seconda delle fonti, Protezione civile che consiglia di salire ai piani alti delle case a causa di piogge forti – certo – ma annunciate da giorni, e per le quali c’era tutto il tempo di prepararsi.

Il Governo che spende e spande per i famosi cacciabombardieri del ministro La Russa e per i carri armati, il Governo delle grandi opere inutili e pluri mega miliardarie (Tav To-Lyon, ponte di Messina) fa invece il taccagno quando si tratta di mettere in sicurezza il territorio dal punto di vista idrogeologico. Solo una settimana fa la Liguria ha avuto altri morti.

Nel video sentirete la disperazione e la paura, la paura vera, nella voce della donna che ha girato le immagini. La sentirete anche dire che l’acqua sta trascinando via una persona insieme ai cassonetti dei rifiuti e ai motorini.

Io non sono riuscita a notarla. Ma l’Italia intera è nel fango, oggi, per le strade di Genova.

L’urlo “Oddio, guarda là, c’è una persona nell’acqua” si sente dopo un minuto e 40 secondi circa di registrazione.

Vi lascio meditare su un link di Famiglia Cristiana – non degli indignati, non degli ambientalisti – sulle spese militari dell’Italia che non trova il modo di non far morire la sua gente per le alluvioni. Oggi è il 4 novembre, Giornata delle forze armate: e non c’è proprio niente da festeggiare.

Su L’Unità sette morti a Genova, tre sono bambini.

Fonte: http://blogeko.iljournal.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ECOLOGIA
  • MEDIA
  • ABOUT
  • CONTACT