Home»Ecologia»Agricoltura biologica»Alce Nero & Mielizia, la prima azienda italiana a spreco zero
Alce Nero

Marco Mancini

In tempi di crisi economica, molte aziende pensano che investire in sostenibilità ambientale sia secondario ed affatto vantaggioso. Al contrario, risparmio energetico, buone pratiche, riciclo delle materie prime, scelta di risorse locali e naturali, uso di energie rinnovabili ed efficienza dell’intero ciclo produttivo sono soluzioni che permettono di risparmiare tempo e denaro, migliorando la qualità del prodotto. Anche evitare di sprecare risorse è fondamentale. Lo dimostra l’esperienza di Alce Nero & Mielizia che ha fatto degli sprechi zero la sua missione, ottenendo la certificazione ambientale dedicata che attesta proprio l’attenzione verso un uso attento e parsimonioso delle risorse.

La storia di Alce Nero ha inizio nel 2010 quando a Cesena e Bologna sono nati i primi due esercizi pubblici a spreco zero, gli Alce Nero caffé. Da allora tutta l’azienda si è dedicata a ridurre gli sprechi ed a diminuire l’impatto sull’ambiente. Come ce lo spiega Lucio Cavazzoni, presidente di Alce Nero e Mielizia:

Abbiamo provveduto ad interventi strutturali volti all’impiego di energia da fonti rinnovabili, che derivano in parte dai pannelli solari installati sulle coperture degli edifici della sede, in parte da fornitori esterni che offrono energia certificata Recs (Renewable Energy Certificate System). Inoltre facciamo prevenzione rispetto la produzione dei rifiuti, dando la precedenza a materiali riutilizzabili o riciclati, e diminuendo al minimo i prodotti monouso; e si effettua la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti.

E ancora acqua dell’acquedotto in ufficio e mensa con prodotti km zero, ricorso a prodotti e servizi green. La certificazione ottenuta riempie di orgoglio l’azienda che si sente però appena all’inizio del suo cammino virtuoso verso un ridotto impatto ambientale, come ci spiega lo stesso presidente:

Per noi è molto importante aver raggiunto questo primo risultato che rappresenta solo un punto di partenza, non certo un traguardo, di un percorso di sostenibilità, ambientale e sociale, che abbiamo intrapreso e che porteremo avanti con diverse iniziative.

Fonte: www.ecologiae.com

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT