Home»Ecologia»La Germania produce oltre il 20% della sua energia da fonti rinnovabili
Merkel Renewable Energy

Nestor Carnevali

Quando i tedeschi si mettono in testa di fare una cosa di solito la fanno, anche quando si tratta di convertire la produzione di energia nella direzione delle fonti rinnovabili. La corsa verso l’obiettivo del 35% di energia prodotta da fonti alternative entro il 2020 è sempre più alla portata, almeno guardando i dati del primo semestre di quest’anno.

Nei primi sei mesi del 2011 la Germania (mantenendo una domanda energetica invariata rispetto al 2010) ha prodotto il 20,8% da fonti rinnovabili con una crescita del 2,5% netto. Il risultato è ancora più confortante dopo la decisione di dare un taglio al nucleare, nonostante le ire dei francesi, sulla spinta del disastro di Fukushima.

La produzione eolica è salita a 20.7 miliardi di Kwh (il 7,5% del totale) mentre dalle biomasse arriva il 5,6% e dall’idroelettrico il 3,3%. La crescita più rilevante la mette a segno il fotovoltaico che è cresciuto del 76% rispetto ai primi sei mesi del 2010 arrivando a generare il 3,5% della produzione totale d’energia tedesca.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT