Home»Ecologia»Norvegia, se porti i rifiuti al supermercato “guadagni” un buono sconto
Spazzatura in Norvegia

Monnezza uguale ricchezza, ma non per via degli affari legati agli appalti ed alla criminalità organizzata. Vi mostro un video arrivato da pochissimi giorni su Youtube: in Norvegia, all’ingresso del supermercato, ci sono macchinette che inghiottono lattine e bottiglie, e in cambio danno un buono sconto per la spesa.

I due italiani che compaiono nelle immagini inseriscono, una dopo l’altra, confezioni vuote per un paio di minuti e “guadagnano” tre circa euro. E’ la soluzione del problema dei rifiuti? Guardate il video, e poi ne riparliamo.

Non mi intendo, ahimè, di supermercati norvegesi. In questo video non compaiono carta e cartone: non so se bisogna darli in pasto a un altro tipo di macchinette o se si usa un sistema diverso.

Tre euro per due minuti di bottiglie e lattine: mica male. “Rendono” così bene perchè sono già ripulite alla perfezione e perchè il trasporto è a cura del cliente del supermercato: per fare la raccolta differenziata bisogna mandare in giro più automezzi (se tutto finisce nello stesso bidone ne basta invece uno solo) e poi lavare accuratamente i materiali, e questo costituisce un costo non indifferente. Il sistema norvegese lo azzera e la, diciamo, materia prima viene pagata per quel che vale.

Però stento a credere che l’intera raccolta differenziata possa essere affidata a un sistema del genere. Mi sembra un po’ scomodo liberarsi dell’immondizia solo quando si va al supermercato.

Comunque è giusto che i supermercati si facciano in qualche modo carico dei rifiuti. Ne mettono in circolazione intere montagne. Tutto quello che vendono è confezionato, incellofanato, impacchettato nella plastica: anche l’insalata.

Rimango della mia idea: il problema dei rifiuti si risolve innanzitutto riducendo i rifiuti. Prodotti alla spina e vuoto a rendere: avete notato quante bottiglie di vetro vengono inghiottite dalla macchinetta? Potrebbero essere semplicemente lavate e riutilizzate, e invece vengono mandate in fonderia.

Fonte: www.blogeko.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ECOLOGIA
  • MEDIA
  • ABOUT
  • CONTACT