Home»Articoli»In tensione un italiano su due. Le cinque regole per non «scoppiare»
Stress

Paola Vinciguerra *

Le stime dicono che di stress soffre un italiano su due. Ma che cos’è esattamente? È una reazione dell’organismo a una serie di stimoli esterni avvertiti come pericolo per l’equilibrio psicofisico. Sono i cosiddetti stressori: da un trauma a uno sbalzo climatico, da un sovraccarico di lavoro a una delusione sentimentale. I sintomi: ansia, tensione psichica, disturbi del sonno, contrazione muscolare e mal di schiena, palpitazioni, disturbi digestivi e dell’appetito, pressione alta, vertigini e senso di stanchezza. Per la diagnosi non ci sono esami specifici. Esistono vari marker (come pressione o aumento di peso), ma è essenziale l’occhio clinico.

Le abitudini di vita: modificarle è la prima cosa da fare. È importante rallentare il ritmo di vita, a partire da semplici azioni quotidiane. Lo stress può essere contenuto grazie a una buona gestione delle attività e delle loro scadenze.

1) Il relax comincia a tavola.Proteine, vitamine e sali minerali sono gli elementi più consumati dall’organismo per via di complessi processi biochimici innescati dagli ormoni dello stress. Per questo vanno reintegrati attraverso una dieta varia, con tre pasti al giorno a intervalli regolari. Dalla tavola non devono mancare verdure, legumi, frutta, pesce, carboidrati. Lo yogurt può avere un effetto calmante, così come il latte caldo. Da ridurre il consumo di zuccheri, di cibi grassi come gli insaccati, di alcolici e di caffè.

2) Avere un sonno riposante aiuta ad accumulare energie per affrontare gli eventi stressanti. Alcune regole possono favorire il riposo notturno: andare a letto e svegliarsi sempre alla stessa ora; non coricarsi dopo un pasto abbondante o con un senso di fame; eliminare sostanze stimolanti come caffeina e nicotina.

3) Fai attività fisica. Gli sport servono a scaricare la tensione accumulata, fanno diminuire il colesterolo nel sangue, potenziano il metabolismo e migliorano l’efficienza cardiaca e polmonare.

4) Coccolati. Un massaggio, un pomeriggio in una spa cittadina, un concerto, lo shopping: ogni tanto ricava uno spazio per te.

5) Lo stress causa un’alterazione del ritmo e della profondità del respiro. Ripeti per cinque-sei volte un semplice esercizio a fine giornata, per scaricare le tensioni accumulate: inspira, trattieni il respiro qualche secondo, poi espira usando il diaframma. Le cure. Se i problemi permangono anche con ritmi di vita più rilassati, è necessario rivolgersi a uno psicoterapeuta, a uno psichiatra, a un neurologo, che potranno prescrivere anche dei farmaci come ansiolitici, antidepressivi e tranquillanti, o dare il sostegno psicologico necessario. Lo stress può dipendere dalle modalità di risposta emotiva alla realtà e può essere risolto modificando il modo di reagire agli eventi.

* Presidente di Eurodap (Associazione europea per il disturbo da attacco da panico).

Fonte: www.corriere.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ABOUT
  • CONTACT