Home»World News»Asia»Corea del Sud: tra quattro anni la scuola sarà completamente digitale
Studenti coreani

 Gennaro Carotenuto

La scuola paperless, la scuola senza carta, è possibile e sarà realtà in Corea del Sud già dall’anno 2014 per le elementari e dal 2015 per i licei. Lo ha annunciato il ministro per l’educazione che prevede di eliminare per quella data tutti i libri di testo stampati su carta e sostituirli con testi in formato elettronico.

La sostituzione della carta con il digitale, oltre ad avere un impatto ambientale positivo, apre un mondo nuovo all’inventiva degli autori coreani di libri di testo che potranno sbizzarrirsi ad inventare nuovi contenuti multimediali fino a oggi neanche prevedibili.

L’investimento previsto dal ministro per una tale rivoluzione, che avvantaggerà di molti anni la Corea rispetto ai suoi concorrenti e probabilmente di decenni rispetto a paesi industrializzati ma completamente immobili come l’Italia, non è neanche così stratosferico: circa due miliardi di dollari. Riguardo alla tecnologia prescelta è previsto un grande utilizzo del cloud-computing e la fornitura gratuita di tablet-PC, uno strumento in rapida maturazione tecnologica, almeno a tutti gli studenti a reddito medio-basso.

La Corea già oggi è considerato il paese che vanta il sistema scolastico più “wired” al mondo ed è inoltre all’avanguardia nei sistemi di telepresenza per gli studenti assenti da scuola per malattia o altro e nella sperimentazione di sistemi robotizzati d’educazione. Chissà se Mariastella Gelmini capisce di cosa si parla.

Fonte: www.gennarocarotenuto.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • NONVIOLENZA
  • ECOLOGIA
  • TECNO
  • ABOUT
  • CONTACT