Home»Diritti umani»“Caschi verdi” per il clima? Nell’Onu si valuta la possibilità di introdurli
Caschi verdi

Caschi verdi nell’Onu per difendere la popolazione mondiale dalle conseguenze dei cambiamenti climatici? L’ipotesi di creare questo nuovo corpo di sicurezza mondiale è in questi giorni al vaglio del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, anche se la proposta attualmente non starebbe trovando consenso unanime. Ad andarci con i piedi di piombo è soprattutto la Germania che per parola dell’Ambasciatore tedesco all’Onu, Peter Wittig, ha affermato che bisognerebbe prima evidenziare in che cosa una missione di caschi verdi si differenzierebbe da una portata avanti dai caschi blu.

Bisogna considerare infatti, sottolinea Witting, che i caschi blu svolgono un ruolo abbastanza vario, che in parte già contempla azioni di sicurezza verso l’ambiente. Bisognerà quindi, conclude lo stesso Witting, discutere attentamente la questione onde evitare che si crei un corpo di sicurezza che potrebbe rivelarsi poi un doppione di quello già esistente.

La questione comunque rimane aperta: stando agli ultimi studi scientifici, sarebbero infatti circa 200 milioni di persone nel mondo che rischiano di diventare profughi entro il 2050 a causa dei disastri naturali connessi ai cambiamenti climatici.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • WORLD NEWS
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT