Home»Ecologia»Spagna, via col vento. L’eolico è diventato la prima fonte di elettricità

Parco eolico

La Spagna straccia i suoi record precedenti. Nel mese di marzo l’eolico è stato la sua principale fonte di elettricità e ha generato il 21% dell’energia necessaria al Paese: un quantitativo tale da soddisfare, da solo, le necessità mensili dell’intero Portogallo.

Nel 2008 fu un fatto sensazionale quando i venti tempestosi consentirono alla Spagna di produrre il 28% del proprio fabbisogno per la durata di un solo fine settimana.

Quanti progressi: ora per un intero mese la produzione è stata analoga a quella che, tre anni fa, poteva essere ottenuta solo per poco tempo e in condizioni meteo particolarmente favorevoli.

La notizia viene da un comunicato stampa di Red Eléctrica de España. In marzo, le turbine eoliche hanno prodotto 4.738 GWh, con un incremento del 5% rispetto al marzo 2010.

Sempre in marzo, le fonti rinnovabili hanno coperto il 42,2% della domanda di energia elettrica: il 21% di eolico si aggiunge al 17,3% di idroelettrico e al 2,6% del solare. Era andata comunque meglio nel marzo 2010, quando le rinnovabili fornirono il 48,5% del fabbisogno grazie all’ottima performance dell’idroelettrico.

La Spagna è il quarto produttore di energia eolica del mondo, grazie al supporto offerto al settore dal Governo negli ultimi anni. Nel 2010 la crescita dell’eolico le ha consentito di diventare per la prima volta un esportatore netto di energia.

Fonte: www.blogeko.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT