Home»Ecologia»Il video delle radiazioni emesse dalla centrale nucleare di Fukushima Daiichi

Simulazione della nuvola radioattiva da Fukushima

L’IRSN Institut de Radioprotection et de Sûreté Nucléaire ha pubblicato il video che vedete in alto: la simulazione delle emissioni radioattive dal 12 marzo al 20 marzo dalla centrale nucleare di Fukoshima Daiichi.

L’IRSN precisa che non ha informazioni dirette sulla composizione e l’entità delle radiazioni. L’interpretazione delle misure di dose in loco e i probabili scenari di degradazione dei tre reattori dal 12 marzo fanno presumere che questi rilasci dovrebbero continuare fino al 20 marzo. Gli elementi radioattivi emessi nei vari episodi di rigetto sono gas rari (elementi radioattivi chimicamente non reattivi, restano in atmosfera senza essere depositati al suolo) e di elementi volatili, principalmente da iodio radioattivo, compreso lo iodio-131 che ha una emivita di 8 giorni, cesio radioattivo, cesio 137. Le proporzioni dei vari elementi radioattivi tengono conto delle conoscenze di carattere generale su reattori nucleari.

Per costruire lo scenario delle condizioni meteo si sono basati sulle previsioni fornite da Météo France . La simulazione vede il pennacchio di cesio 137. In caso di incidente, i valori di dose per cui sono raccomandate azioni di protezione sono di 10 mSv per il ricovero in luogo e 50 mSv per l’evacuazione. Sotto i 10 mSv, il rischio per la salute è considerato talmente basso da non rendere le azioni di salvaguardia necessarie. Per confronto, la dose media annuale ricevuta in Francia a causa della radioattività naturale e l’esposizione medica è di 3,7 mSv.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • MEDIA
  • ABOUT
  • CONTACT