Home»Articoli»Germania, Angela Merkel ferma il prolungamento alla vita delle centrali nucleari

Angela Merkel

Angela Merkel ha annunciato oggi alle 16,00, durante una conferenza stampa tenuta a Berlino, che sospenderà per tre mesi il prolungamento, precedentemente approvato, della vita delle centrali nucleari in Germania.

Piuttosto, si richiede agli operatori delle 17 centrali di verificare le condizioni di sicurezza, tenendo conto degli insegnamenti della situazione giapponese. A seguito di questi controlli, il governo deciderà se l’attività della centrale potrà essere estesa o meno, secondo un unico criterio: la sicurezza degli impianti. Saranno chiusi gli impianti in Assia e nel Baden-Wuettemberg.

Gli impianti si sarebbero dovuti dismettere gradualmente entro il 2022, ma il prolungamento li aveva portati alla dismissione graduale entro il 2050. La decisione aveva accontentato una parte dell’elettorato conservatore. La prova del nove arriva il prossimo week end quando ci saranno le elezioni in Sachsen-Anhalt e quella successiva in Baden-Wurtemberg e Rhénanie-Palatinat.

Proprio in Bade-Wurtemberg sabato scorso, in uno stato guidato dalla destra per 57 anni, gli ambientalisti sono riusciti a creare una catena umana di 60mila persone lunga 45 chilometri che ha unito la vecchia centrale nucleare di Neckarwestheim a Stoccarda. Stefan Mappus, presidente della regione-Stato, è stato uno dei sostenitori più accaniti della proroga delle attività delle centrali nucleari.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT