Home»Ecologia»A Fukushima Daiichi ancora un mese di lavori per raffreddare i reattori nucleari

Centrale di Fukushima

Tepco ammette che nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi, i lavori per raffreddare i 4 reattori nucleari procedono lentamente a causa dei continui incidenti e delle emissioni di radiazioni. Condizioni che rendono l’area di intervento estremamente pericolosa: ci vorrà ancora un mese perché tutto possa dirsi sotto controllo. I kamikaze, così sono chiamati i tecnici, che lavorano 24h su 24 al raffreddamento e ripristino della corrente elettrica operano perciò in condizioni estreme.

Ieri due dipendenti hanno gravemente subito l’effetto delle radiazioni. In attesa della rimessa in servizio delle pompe di raffreddamento continuano le fughe radioattive che toccano periodicamente i 4 reattori nucleari. La paura è che la contaminazione si estenda ulteriormente nella catena alimentare e nell’acqua di Tokyo, dove vivono 35 milioni di persone. Già in almeno quattro Prefetture intorno alla centrale di Fukushima Daiichi le verdure e il latte sono stati vietati, così come l’acqua del rubinetto è stata sconsigliata per i bambini. Il Ministero della Salute ha rinforzato i controlli su pesce e molluschi pescati al largo della centrale.

Fonte: www.ecoblog.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT