Home»Articoli»Elogio dell’eresia

Nuovi orizzonti

Freeman Dyson


Gli esperti che si esprimono in pubblico

su questioni politicamente controverse

tendono a prendere una posizione

più netta di quanto in effetti pensino.

Sono portati a formulare in merito al futuro

previsioni scevre da dubbi

nelle quali finiscono poi con il credere loro stessi,

sino a fare e a diventare quelle previsioni dei dogmi

su quali cessano di interrogarsi.

Il pubblico é dunque portato a credere

che i dogmi scientifici che vanno per la maggiore siano giusti,

mentre talvolta puó darsi che siamo sbagliati.

E’ questo il motivo per cui sono necessari gli eretici

che mettano in dubbio quei dogmi.

Sono fiero di essere un eretico.

Essendo un eretico,

sono abituato a ritrovarmi in minoranza.

Siamo fortunati, oggi, a poter essere eretici senza correre il rischio

di finire bruciati sul rogo.

Purtroppo, peró, io sono un eretico vecchio,

e gli eretici vecchi non contano granché.

Quando si sente parlare uno di loro, si puó sempre dire:

“Peccato non ci sta piú con la testa”, e passare oltre.

Ció di cui il mondo ha bisogno

sono eretici giovani.


Fonte: Wired

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT