Home»Ecologia»Nichi Vendola: “In Puglia fotovoltaico gratis per tutti”. Primo esperimento in Italia
Impianto fotovoltaico

Nichi Vendola governatore della Regione Puglia ha firmato con Enelsi un protocollo d’intesa per fornire ai pugliesi un pannello fotovoltaico gratuito per la microgenerazione di energia elettrica.

Ha detto Vendola:

Siamo dinanzi ad una sperimentazione che non ha precedenti in Italia. Oggi inizia il secondo tempo della strategia regionale in materia di fotovoltaico. Il tentativo è quello di realizzare una vera e propria solarizzazione strutturale degli edifici pugliesi, delle case, degli ospedali, delle scuole, dei parcheggi e di molte strutture pubbliche.

Veniamo all’accordo che prevede due opzioni possibili. Nella prima i proprietari mettono a disposizione il loro tetto per 20 anni e usufruirà da subito delle energia prodotta. E’ in pratica una ESCO dove la proprietà dell’impianto è dell’affiliato, con annessi incentivi e GSE, che dopo i 20 anni la passerà al proprietario del tetto; nella seconda opzione si prevede la piena proprietà dell’impianto e dunque dell’investimento ma si potrà beneficiare sia degli incentivi sia del GSE.

Conclude Vendola:

La microproduzione di energia elettrica (da 1 a 50 Kw), ha un duplice effetto: da un lato, consente di promuovere la cultura dell’autoconsumo e del risparmio energetico, aumentando così la consapevolezza individuale dell’importanza economica e ambientale di definire un equilibrato bilancio energetico; e dall’altro, permetterà a molte famiglie pugliesi e a micro e piccole imprese di ottenere consistenti risparmi di spesa sulle bollette ottenendo i vantaggi diretti o indiretti del sistema incentivante riconosciuto a livello statale e che, diversamente, risulterebbe a vantaggio della produzione industriale di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Fonte: Regione Puglia

eBook

4 Responses to "Nichi Vendola: “In Puglia fotovoltaico gratis per tutti”. Primo esperimento in Italia"

  1. Pasquale De Sole   27 dicembre 2010 at 20:23

    Anche se il fotovoltaico non e’ la soluzione a tutti i problemi energetici bisogna riconoscere che l’iniziativa e’ buona e andrebbe incentivata, non dimenticando che va parimenti coltivata la cultura della sobrieta’.

  2. Giovanni B.   27 dicembre 2010 at 19:07

    Saverio, troppa fretta! Bisogna riconoscere che è un buon inizio e mi auguro che non vengano più approvati progetti del fotovoltaico intensivo, come i due in stato avanzato in Puglia, che sottraggono terreni all’agricoltura che in tempi di “zero emissioni”, ne ha estremo bisogno.

  3. saverio   27 dicembre 2010 at 07:48

    Siamo ai soliti annunci propaganda.
    Se il presidente Vendola si adoperasse per tagliare regolamenti che di fatto strangolano il settore delle energie alternative sarebbe una bella cosa. Si fanno accordi con Enel … invece si dovrebbe imporre la chiusura delle centrali inquinanti e poco efficienti alimentate a combustibili fossili.
    Manca a oggi un regolamento e una strategia della produzione di energia in Puglia e in tutta Italia. La politica così fatta diventa sempre più propaganda e serva delle corporation.
    In un paese democratico un bene come l’energia non deve essere nelle mani dei privati ma dei cittadini.

  4. Peppe   23 dicembre 2010 at 18:58

    Non metterei mai un pannello dell’enel sul tetto di casa mia!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT