Home»Ecologia»Energy Revolution»Hywind. In arrivo la prima centrale eolica formata da turbine galleggianti

Hywind

Sta facendosi strada Hywind, la turbina eolica galleggiante. Se tutto va bene, fra non molto prenderà corpo la prima centrale eolica sperimentale formata da turbine galleggianti.

Il prototipo da 2,3 MW installato due anni fa al largo delle coste di Karmoy, in Norvegia, ha fatto il suo dovere “al di là delle aspettative”.

E ora Statoil, la compagnia norvegese dell’energia e del petrolio che ha creato Hywind, vuole installare altre turbine galleggianti per verificarne le potenzialità commerciali.

A differenza delle normali turbine eoliche offshore, che sono adatte a tratti di mare profondi fino a 60 metri circa, Hywind non poggia sul fondale, al quale è ancorata solo da tre lunghi cavi. Può così essere installata in aree dove la profondità arriva fino a 700 metri.

Turbina galleggiante Hywind

Questo consente di evitare i tratti di mare visibili dalla costa o importanti per la navigazione, la pesca, gli uccelli.

La turbina flottante Hywind è collocata su un basamento cilindrico ed è alta 65 metri. Il diametro dei rotori è di 82,4 metri. Pesa 138 tonnellate.

I siti presi in considerazione da Statoil per la centrale eolica galleggiante sperimentale si trovano nelle acque di Scozia, Norvegia e Maine (Stati Uniti). Il luogo sarà scelto entro il 2011 e vi sarà installata una flottiglia di tre-cinque turbine.

Fonte: www.blogeko.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ECOLOGIA
  • ABOUT
  • CONTACT