Home»Articoli»Le donne iraniane vivono nel terrore e nella violenza

Donne in Iran

Ha raggiunto 89mila firme la petizione per chiedere la liberazione di Sakineh Mohammadi Ashtiani, la donna iraniana madre di due figli condannata alla lapidazione per adulterio e complicità nell’omicidio del marito.

Le autorità giudiziarie iraniane hanno annunciato pochi giorni fa di aver sospeso l’esecuzione, anche se, scrive il Guardian, potrebbe anche solo essere commutata in impiccagione.

Come Sakineh sono molte le persone che in Iran sono in attesa della lapidazione. Almeno altre sette donne e tre uomini sono stati identificati, e alcuni intervistati, da organizzazioni internazionali come Amnesty International e Human Rights Watch. El País racconta le loro storie: quasi tutti sono accusati di adulterio e complicità nell’uccisione del coniuge.

La situazione delle donne Iran, un paese sempre più chiuso all’esterno, è ricostruibile attraverso gli articoli di Salah Uddin Shoaib Choudhury, che sul giornale del Bangladesh Weeklyblitz racconta le loro storie e testimonianze.

Il suo ultimo lavoro è un’intervista a una donna costretta a prostituirsi nonostante sia laureata in medicina. Il giornalista racconta la sua storia: anni di violenze e abusi commessi da uomini in diverse circostanze, sia in famiglia sia sul posto di lavoro o in uffici pubblici. Solo la democrazia, esclama la donna, potrà salvarla.

Fonte: www.internazionale.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • ABOUT
  • CONTACT