Home»Articoli»Primo Piano»Tre esperti dell’Oms nel libro paga delle compagnie farmaceutiche

Medico

Gli scienziati che nel 2004 hanno redatto le linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per fronteggiare un’eventuale pandemia influenzale avevano precedentemente ricevuto soldi da alcune aziende farmaceutiche.

Lo rivela un’inchiesta realizzata dal British Medical Journal e dall’iniziativa non profit Bureau of Investigative Journalism, scrive il Guardian.

“I tre scienziati che avevano realizzato la guida per conto dell’Oms avevano precedentemente lavorato per la Roche, che produce il Tamiflu, e la GlaxoSmithKline (Gsk), che produce il Relenza. Farmaci antivirali che poi sono stati acquistati in massa dai governi di vari paesi per fronteggiare la pandemia di influenza A, un anno fa”.

In quel periodo il governo britannico mise in guardia la popolazione sul fatto che almeno 65mila persone rischiavano la morte a causa dell’influenza, spendendo circa un miliardo di sterline per medicine e vaccini.

Per questo recentemente le autorità britanniche hanno lanciato un inchiesta per quantificare i costi per i contribuenti del panico da influenza A.

Nella guida rilasciata nel 2004 dall’Oms si legge che “i paesi che hanno intenzione di usare gli antivirali come parte della risposta alla pandemia, devono accumulare delle riserve di farmaci in anticipo”.

Nello specifico, l’autore della guida sugli antivirali è Fred Hayden, che aveva lavorato nel 2001 per la Roche e nel 2004 per la Gsk. Lo stesso discorso vale per Arnold Monto e Karl Nicholson, gli altri due scienziati autori della guida.

Fonte: www.internazionale.it

eBook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Contatti

Uomoplanetario.org

Email

Telefono+39 (340) 1046944

×
  • HOME
  • NONVIOLENZA
  • ABOUT
  • CONTACT